logo-invernizzi logo-invernizzi
  • Home
  • News
  • Forniture mediche e ospedaliere: cosa sono e a chi si rivolgono
I cerotti kinesioterapici: a rullo e pretagliati

I cerotti kinesioterapici: a rullo e pretagliati

Giovedì, 07 Gennaio 2016 10:54

I cerotti kinesioterapici rappresentano un aiuto importante per chi ha bisogno di aumentare il proprio tono muscolare, stimolare il drenaggio linfatico evitando la ritenzione di liquidi, oppure per chi ha problemi di postura che vuole correggere.
Questo tipo di cerotti sono realizzati in fibra di cotone ipoallergenico, non è presente lattice e il tessuto è poroso e lascia respirare la pelle.
All'interno delle strisce non sono contenuti medicinali.
L'applicazione di questi cerotti avviene grazie ad una colla acrilica idrorepellente che si attiva con il calore. Il ruolo svolto dalla colla è fondamentale in quanto soltanto con una perfetta adesione dei cerotti sulla pelle è garantita l'efficacia di questa tecnica.

L'impiego dei cerotti negli studi medici o fisioterapici

Oggi il taping kinesiologico viene utilizzato da esperti nel settore di fisioterapia, preparatori atletici, chiropratici, medici e osteopati per intervenire in diverse situazioni.
I cerotti kinesioterapici permettono ai muscoli di lavorare meglio, favorendo anche la circolazione sanguigna, garantendo un maggior drenaggio di liquidi e stimolando le difese dell'organismo.
Il meccanismo alla base del funzionamento di questo prodotto è molto semplice.
Il nastro solleva la pelle dai tessuti sottostanti e ciò migliora la microcircolazione sottostante. Una migliore circolazione permette lo smaltimento di liquidi in eccesso e riduce l'infiammazione dei tessuti.
Un altro effetto benefico è dato dal sostegno muscolare del cerotto che migliora le prestazioni di muscoli affaticati o in via di guarigione.
Muovendosi in modo diverso si risolvono i problemi alle articolazioni, migliorando la postura e permettendo al sistema muscolo scheletrico di lavorare correttamente. Oggi i cerotti si possono trovare in versione a rotolo (più diffusi) o pre-tagliati. Nel primo caso è necessario l'intervento esterno di un fisioterapista che intervenga tagliando il nastro con una lunghezza variabile a seconda della parte del corpo dove deve essere applicato.
In questo caso deve anche valutare la tensione o meno che deve avere il nastro.
Esistono però anche i cerotti pre-tagliati che permettono a chi deve utilizzarli di poterli applicare autonomamente sulla parte interessata.
Non ci sarà quindi più bisogno di un intervento esterno. Facili e intuitivi i cerotti pre-tagliati rappresentano un importante passo avanti per chi ha deciso di affidarsi alla tecnica kinesioterapica.

Vieni a trovarci e troveremo il cerotto più adatto alle tue esigenze